Marina di Grosseto è una rinomata località turistica posta a dodici chilometri da Grosseto; importante centro balneare della Maremma grossetana, è conosciuta per il suo retroterra collinare ricco di macchia mediterranea e per le ampie spiagge affacciate sul Mar Tirreno, con una vasta pineta che si estende da Punta Ala ai Monti dell’Uccellina; un tempo era borgo di pescatori. La frazione è compresa nella circoscrizione n.6 Marina del comune di Grosseto.Il centro abitato sorge intorno all’antico nucleo di San Rocco e le prime notizie di un insediamento residenziale risalgono al 1793 quando fu terminata la Torre del Sale commissionata da Ferdinando III di Toscana.

marina di grosseto

In quel periodo il borgo marinaro di San Rocco era uno dei quattro posti di guardia istituiti per presidiare la costa dopo l’epidemia di peste che aveva colpito la città francese di Marsiglia.

La moda dei bagni di mare sulla costa grossetana ha preso campo sul finire dell’800 quando i giovani erano soliti avventurarsi dalla città (per mezzo di carrozze a cavallo) nelle spiagge paludose e allora quasi disabitate per sfuggire all’afa e alla noia cittadine e trovare in riva al mare refrigerio e svago. Con il tempo quegli stessi arenili sono diventate una località turistica di grande richiamo.

Per le sue acque pulite Marina di Grosseto ha ricevuto la Bandiera Blu della FEEE (Foundation for Environmental Education in Europe). Situata al confine con il Parco Naturale della Maremma, poco distante dalla foce del fiume Ombrone, Marina di Grosseto ha subito una forte urbanizzazione dall’inizio del Novecento e ancor più dopo l’opera di bonifica che ha interessato tutto il comprensorio maremmano negli anni trenta.

Durante l’estate, il 16 agosto, si festeggia San Rocco, patrono della cittadina, con una sfilata di carri allegorici per la passeggiata in centro, e con fuochi d’artificio lanciati dalla riva del mare.

Nel 2003 è stato inaugurato il porto turistico.