Il litorale a sud di Principina a Mare si caratterizza per le classiche spiagge selvagge maremmane, che si addentrano in territori ancora paludosi verso l’Ombrone. Questa zona, denominata “Padule della Trappola”, è ideale per il birdwatching, dato l’elevato numero di uccelli palustri che giungono a svernare in questa area; recentemente è stato aperto l’itinerario P1, che attraversa parte dell’area situata all’interno dei confini del Parco naturale della Maremma.

principina a mare
Tra i monumenti è da segnalare la Torre della Trappola, antica fortificazione medievale adibita a punto di raccolta di sale nei secoli successivi, per la vicinanza ad alcune saline oramai scomparse. Non lontano, sorge anche la Cappella di Santa Maria alla Trappola, mentre la Cappella delle Strillaie sorge al di fuori dell’area palustre, all’interno di un podere situato nei pressi della Strada della Trappola, in prossimità dell’incrocio per Principina a Mare.

Nella frazione si trova la moderna chiesa di Santa Teresa di Lisieux, appartenente alla parrocchia di Marina di Grosseto.